«Affianco» vs. «a fianco di»

C’è un errore che mi capita spesso di leggere e che quando lo leggo penso “questo lo facevo anch’io”. Non lo nascondo. C’è sempre da imparare.

La frase tipo è:

“Tizio è affianco a Caio”

Luca Serianni, noto studioso della lingua, direbbe che si tratta di un caso di non grammaticalità e così trascriverebbe la frase (perché l’asterisco davanti a uno o più parole in corsivo indica appunto la non grammaticalità):

“Tizio *è affianco a Caio”

Qui si è usata la prima persona presente del verbo «affiancare» in luogo della locuzione preposizionale «a fianco di» (altro caso classico di non grammaticalità è infatti la frase: “Tizio è *a fianco a Caio”). Ci sarebbero tre frasi possibili da utilizzare per non incorrere in errore:

1 “Tizio è a fianco di Caio”

2 “Tizio affianca Caio”

3 “Tizio è accanto a Caio”

Una volta delimitate le possibilità, la scelta va fatta ora solo in base ad esigenze di stile. E lo stile impone altre questioni. Lo stile è una cosa di tale portata che a volte anche la grammatica può essere messa da parte, per capirci.

Ma io ci tengo a ricordare che troppo spesso “Tizio è affianco a Caio”, anche in libri importanti, di scrittori importanti, pubblicati da case editrici importanti.

Una volta Tommaso Labranca, sul settimanale «Film TV», scrisse una cosa molto umile e bella con la quale faceva capire che un manuale di grammatica dovrebbe stare sempre a fianco di chi scrive, e che lui lo consulta sempre, e che da esso ha sempre qualcosa da imparare.

Quando scrivo e quando correggo devo ammettere che, oltre al dizionario, mi affianca un buon manuale di grammatica.

La professoressa di linguistica, all’Università, disse che il meglio che si possa consultare è Grammatica Italiana. Italiano comune e lingua letteraria, autore Luca Serianni (con la collaborazione di Alberto Castelvecchi), casa editrice UTET.

Io questo manuale ce l’ho, perché io, quando scrivo e quando correggo, accanto a me voglio il meglio. Poi non so voi. Scrivere dicono sia una cosa anche seria.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...