Assaggi da William S. Burroughs. Five easy pieces sui gatti

“4 maggio 1985. Sto preparando le cose da portarmi via per un breve viaggio a New York, dove devo andare a discutere con Brion [Gysin] del libro sul gatto. Nella stanza davanti, dove stanno i gattini, Calico Jane ne sta allattando uno nero. Prendo il borsone. Mi sembra pesante. Guardo dentro e ci sono gli altri quattro suoi gattini.
«Abbi cura dei miei piccoli. Portateli dietro dovunque tu vada».”
(p. 9)

Burroughs Il gatto in noi“Molto dopo avrei capito che mi spetta il ruolo del Guardiano, per dar vita e nutrimento a una creatura che è in parte gatto, in parte uomo, e in parte qualcosa di ancora inimmaginabile, che potrebbe essere il risultato di un’unione non consumata per milioni di anni.”
(p. 11)

“Una iniziazione nazista alle gerarchie superiori delle SS consisteva nel cavare un occhio a un gattino dopo averlo nutrito e coccolato per un mese. Tale esercizio era inteso a cancellare ogni traccia di deleteria pietà e a forgiare il completo Übermensch. C’è in questo un postulato magico assai preciso: l’adepto acquisisce uno status superumano compiendo un qualche atto atroce, rivoltante, subumano.”
(p. 42)

“Ho già detto che i gatti sono come piccoli dèi del focolare, compagni psichici. […] Forse i gatti sono per me l’ultimo legame vivente con una specie che muore.
(p. 79)

“Questo libro sul gatto è un’allegoria, in cui lo scrittore vede passare in rassegna la sua vita passata in forma di sciarada gattesca. Non che i gatti siano marionette. Tutt’altro. Sono esseri che vivono e respirano, ed è una cosa triste quando si stabilisce un contatto con qualsiasi altro essere: perché vedi le limitazioni, il dolore e la paura, la morte finale. Il contatto significa questo. E di questo mi accorgo quando tocco un gatto e mi ritrovo con le lacrime che mi scorrono sul viso.”
(p. 82)

[William S. Burroughs, Il gatto in noi (1986), trad. it. di Giuseppe Bernardi, Milano, Adelphi, 1994]

N.B.: la foto di copertina è William Burroughs with cat (1994) di Kate Simon, da showstudio.com: http://showstudio.com/project/photographing_william_s_burroughs

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...