La letteratura è pettegolezzo. Tommaso Pincio

(a Ginevra, demoiselle)

Quando Ligeia ribatté che non si può ridurre la letteratura a un volgare pettegolezzo, Tondi le diede ragione. Non si deve ridurre, le scrisse. Non si deve perché non ce n’è bisogno, perché la let­teratura questo è, pettegolezzo. A te stabilire se e quanto volgare. E quando lei si dichiarò perplessa e sembrò sul punto di perdere le staffe, com’era nella sua natura, lui si sforzò di essere meno apodittico, argomentò il suo punto di vista. Pincio PanoramaLe ricordò che i primi romanzi erano finti epistolari, sapendo quanto lei amasse Clarissa di Richardson. Le por­tò l’esempio del manoscritto trovato in un baule: stratagemma certamente abusato e triviale, ma aprire un romanzo non è forse come frugare in un cassetto che non ci appartiene? E il cosiddetto narratore onnisciente, questa entità che si intru­fola dappertutto e, non visto da nessuno, vede e ascolta qualunque cosa ci sia da vedere e ascolta­re, non è forse il più grande degli indiscreti? Riflet­tici, Ligeia, concluse Tondi il 7 agosto del primo anno, la letteratura esiste principalmente per una ragione, per soddisfare l’insopprimibile voglia di sbirciare e origliare nelle vite altrui. Nessuno tro­va riprovevole che l’intimità dei personaggi ven­ga sistematicamente violata dagli scrittori e data in pasto a migliaia di lettori, ma in base a quale principio si è stabilito che le persone dei romanzi non abbiano diritto a uno straccio di riservatez­za? Forse perché non sono fatti di carne? Ma se il principio è questo, per quale ragione si dovrebbe avere più riguardo verso coloro la cui carne è tor­nata polvere? Se alla letteratura viene riconosciuta tanta importanza malgrado la sua scarsa utilità è proprio perché ciò che si dice di un uomo conta, in fin dei conti, più delle sue azioni.

[Tommaso Pincio, Panorama, Milano, NNE, 2015, pp. 34-5]

Annunci

5 comments

      1. non lo so perché non l’ho ancora letto e non so nemmeno quando lo farò, sicuramente presto. odio ciò che va di moda, sempre. 😉 ma questa roba è assai condivisibile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...