Allegoria inquietante, 11 settembre. Jean Baudrillard

“Nulla se non l’allegoria inquietante dell’artista africano cui era stata commissionata un’opera da collocare sulla spianata davanti al World Trade Center. L’opera avrebbe dovuto rappresentare l’autore, il corpo trafitto da aerei, moderno san Sebastiano. Venuto il mattino dell’11 settembre a lavorarci nel suo studio, l’artista è morto, sepolto con la sua opera, sotto le macerie delle Baudrillard Power InfernoTorri. Sarebbe questo in fondo il colmo dell’arte — la perfezione magica dell’opera finalmente realizzata, trasfigurata e annientata contemporaneamente dall’evento in scala naturale che essa prefigurava.

[Jean Baudrillard, Power Inferno (2002), trad. it. di Alessandro Serra, Milano, Raffaello Cortina, 2003, p. 17]

In copertina: Banksy, Twin Towers, Jay Street & Staple Street, Manhattan.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...