Mitridate. Joyce

[…]
Non so d’un amore ch’esaltassero
I nostri poeti pigolanti,
Non so d’un amore ove non sia
Neanche un po’ di falsità.

[James Joyce, XXVII, Musica da camera (1907), trad. it. di Alfredo Giuliani, in Poesie, Milano, Mondadori, 1967 (I edizione, 1961), p. 61]

In copertina: Antonio Carneo, Mitridate si sottopone alla prova del veleno, sec XVII.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...