Romanzo e complotto. Ricardo Piglia

“Nel romanzo in quanto genere, il complotto ha sostituito la nozione tragica di destino: alcune forze invisibili definiscono il mondo sociale e il soggetto, che non le comprende, è un loro strumento. Il romanzo ha fatto entrare la politica nella finzione sotto forma di complotto. La differenza tra tragedia e romanzo sembra essere legata a una ridefinizione del concetto di fatalità: il destino viene vissuto sotto forma di complotto. Non sono più gli dei a decidere la sorte, quanto piuttosto forze oscure che architettano macchinazioni che definiscono il funzionamento segreto della realtà. Gli oracoli hanno cambiato luogo; è la classica trama dell’informazione, le versioni e controversie della vita pubblica, il luogo visibile e denso dove il soggetto legge quotidianamente la cifra di un destino che non riesce a comprendere.”

[Ricardo Piglia, Romanzo e complotto (2006), trad. it. di Daniele Crivellari, in AA. VV., «Nuova Prosa 46. America Latina dalle derive del realismo magico alla realtà del romanzo. Inediti, testimonianze, saggi», a cura di Massimo Rizzante, Milano, Greco & Greco editori, 2007, p. 116]

In copertina: Nanni Balestrini, Complotto, 1965, coll. Genova: http://www.artribune.com/2015/03/book-pride-ai-frigoriferi-milanesi-la-prima-edizione-della-fiera-dedicata-alleditoria-indipendente-con-gli-stand-griffati-nanni-balestrini/nanni-balestrini-complotto-1965-coll-genova/

(Un ringraziamento a Loris Tassi, direttore della collana latinoamericana Gli Eccentrici della casa editrice Arcoiris)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...