Manifesto per l’eliminazione dei maschi. Valerie Solanas

Valerie Solanas (1936-1988) – colei che il 3 giugno 1968 sparò Andy Warhol – scrisse, autoprodusse e distribuì nel 1967 il trattato politico femminista SCUM Manifesto:

“Assimilare «cultura» è il tentativo disperato e frenetico di trovare piacere in un mondo senza piacere, di sfuggire all’orrore d’una esistenza sterile ed insulsa. La «cultura» è la pappetta che sfama l’Io degli incapaci, è un mezzo per razionalizzare l’inerzia del voyeur; l’uomo di «cultura» si vanta tanto di saper apprezzare le cose «elevate», di vedere un gioiello dove c’è solo sterco (vuole che si ammiri la sua ammirazione). Non avendo fiducia nella propria capacità di modificare le cose, si rassegna allo statu quo e dunque deve vedere la bellezza nello sterco giacché, per quanto gli è dato di vedere, nel suo orizzonte non c’è che sterco.”

[Valerie Solanas, Manifesto per l’eliminazione dei maschi (1967), trad. it. di Adriana Apa, Milano, ES, 1998, p.36]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...