La metonimia in narratologia

La metonimia, come è noto, è una figura retorica. Simile alla metafora e molto simile alla sineddoche, essa consiste nel designare un’entità tramite un’altra secondo rapporti di vicinanza come causa-effetto (es. “ascolto Bach”, “vesto Gucci”, “Giuseppe corre fino a 150 all’ora”, ecc.), relazioni di interdipendenza come contenente-contenuto (es. “bevo un bicchiere”), relazioni simboliche (es. “alloro” per la gloria in poesia), per convenzione (es. “falce e martello”), e altro.

Come leggiamo nel Dizionario di retorica e stilistica (Mondadori, 1987) di Angelo Marchese, «la metonimia è una figura di trasferimento semantico fondata sulla relazione di contiguità logica e/o materiale fra il termine “letterale” e il termine traslato» (p. 190). Marchese individua nove tipi di rapporto di contiguità:

a) la causa per l’effetto […].
b) l’effetto per la causa […].
c) la materia per l’oggetto […].
d) il contenente per il contenuto […].
e) l’astratto per il concreto […].
f) il concreto per l’astratto […].
g) il mezzo al posto della persona […].
h) l’autore al posto dell’opera […].
i) l’astratto al posto del concreto […].
(p. 191)

Vincenzo Cerami, in Consigli a un giovane scrittore (Garzanti, 2002), segnala l’importanza di questa figura nella scrittura, la sua funzione narratologica:

[la metonimia] in narratologia ha un percorso particolare: le due «cose» compaiono a distanza di luogo e di tempo e il procedimento retorico è volutamente mascherato. La metonimia narrativa è come una miccia che si accende e che esploderà più tardi, è un segnale che promette uno sviluppo. Un piccolo episodio che sembra esaurirsi nel momento, ma che in seguito darà origine a un risvolto della narrazione, è appunto una metonimia.
(p. 48)

Cerami individua nel melodramma e nel giallodata l’importanza, qui, degli indizi – due generi che ricorrono molto alla metonimia.

Antonio Russo De Vivo © 2018

Altri articoli sulla scrittura sono in questa lista.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...