Henry Miller

Céline: elogio alla brevità

“La storia letteraria francese è una storia di continue persecuzioni, i pretesti non mancano mai. — Non conosco Camus, non l’ho mai letto ma conosco le opere di Sartre — Tutto sommato sono dei naturalisti modernizzati, freudizzati, perché no? degli Zola più intelligenti — Tutte cose perfettamente in linea con la tradizione francese — Cosa abbiano preso da me, non lo so proprio — e neppure per quanto riguarda Miller — Credo di essere innanzi tutto uno stilista — (altro…)

Annunci

Henry Miller. Che squisita tortura, questa fissazione di scrivere!

Che squisita tortura, questa fissazione di scrivere! Sogni da manicomio misti ad attacchi di soffocazione e a quel che gli svedesi chiamano mardrommen*. (altro…)